LOTTA NATURALE AI PARASSITI:

I primi antonomi del melo iniziano a svolazzare in giro, del cartone ondulato legato attorno ai tronchi dei meli ci aiuteranno a controllarne presenza e  numero basterà infatti durante la notte queste troveranno riparo fra le onde del cartone, controllandolo ogni mattino potrete tenere sott’occhio la situazione e decidere poi per eventuali trattamenti da fare.
Sugli alberi spogli poi sarà più facile intercettare eventuale presenza di afidi lanigeri , infatti, i loro bozzoli bianche saranno ben visibili a colpo d’occhio, nel caso, si può provvedere a spennellare i tronchi con dell’estratto di felce.

NELL’ORTO:

Seminare con la Luna crescente
Nelle zone costiere del centro-sud seminare all’aperto:
agretto, barbabietole, carote, fagioli, fave, lattuga cappuccio, piselli, prezzemolo, rape, ravanelli, rucola, senape.
In cultura protetta e in vasetti seminare:
anguria, basilico, cetrioli, lavanda, melanzane, meloni, peperone, pomodoro, santoreggia, timo, zucchino.
Semine da fare con Luna calante
Nelle zone costiere del centro-sud seminare all’aperto:
aglio, bietola da coste, cavolo cappuccio, cicoria da taglio, cipolle, lattuga da taglio, scalogno, topinambur, valerianella.
Queste stesse specie possono essere seminate anche nelle zone di pianura più interne dell’Italia Centromeridionale ma solo in aiuole ben riparate e dove ci sia la possibilità di predisporre teloni di pvc per proteggere le piantine da improvvisi abbassamenti della temperatura.

In cultura protetta seminare il sedano.

Lavori da fare con Luna calante
Preparazione del terreno: se asciutto lavorazione profonda.
Coprire l’aiuola di fragole con film plastico per accelerare la fioritura.
Seminare crescione, favino, spinacio e senape per la concimazione verde.
Eseguire la concimazione di fondo con compost o altro concime organico.
A fine mese mettere a pregerminare in ambiente caldo i tuberi di patata.

NEL FRUTTETO :

In luna calante  proseguire con la potatura di melo, pero, cotogno, albicocco, pesco, mandorlo, vite e  frutti  minori.
Nelle zone in cui il tempo lo permette, effettuare la potatura di ringiovanimento e la spollonatura dei castagni.
Sempre in luna calante eseguire la concimazione autunnale con un concime organico e la concimazione verde.
Raccogliere i frutti mummificati rimasti sulle piante e dei rami mummie e rami infetti vanno bruciati.
In luna crescente invece sempre che  il terreno non sia gelato, piantare e trapiantare alberi e arbusti da frutto.

IN GIARDINO:

Prima che entrino in vegetazione trapiantare le erbacee perenni e le specie suffruticose come Lavanda e Rose.
Si potano Ortensie e Rose.
Verso la fine del mese si tolgono le foglie o il paglione dalla superficie delle aiuole che contengono i bulbi di fiori primaverili.
Con il tempo mite e terreno appena umido è possibile vangare e concimare le aiuole e le bordure,si zappettano i Rosai,ricoprendo poi con una buona pacciamatura.
Si mettono a dimora,nelle buche fatte precedentemente arbusti  e alberi come Glicini, Lillà, Spirea, Bignonia, Caprifoglio…

IN SERRA:

In serra calda si possono seminare Azalee, Begonie, Bilbergia, Crisantemi, Ecmea, Emanto, Fresie e Glossinie.
Si seminano anche Calendole e Cosmee,nNasturzi e Primole,nSalvie Splendens,nVerbenene, Zucchette ornamentali…
Se col tempo dovesse formarsi della muffa sul terriccio,cospargere lo stesso con una spolverata di zolfo in polvere.