Detto questo già ci siamo fati un idea  se  1 ettolitro=100 litri è sufficiente, troppo o poco per noi!
È semplice arrivare a fare delle dosi, leggere, ma sufficienti per iniziare il controllo delle malattie senza fare danni, poi l’esperienza farà il resto.
Ma tornando a noi, dicevamo, se 800 gr di polvere va diluito in 100 litri di acqua, possiamo ragionare così:
800 G/HL = 800 GR + 100 LT
80 GR + 10 LT
8 GR + 1 LT
4 GR + 500 ML(mezzo litro di acqua)
Semplice no ?
Stesso ragionamento per gli altri dosaggi, normalmente per i trattamenti preventivi sulle frutticole i dosaggi si aggirano dai 500 ai 1200 grammi per ettolitro quindi ancora:
500 gr + 100 lt
50 gr + 10 lt
5 gr + 1 lt
2,5 gr + 500 ml
e così via,
1200 g/hl ?
1200 gr + 100 lt
120 gr + 10 lt
12 gr + 1 lt
6 gr + 500 ml
Per i trattamenti in caso di presenza di malattie, raccomando di seguire attentamente le dosi riportate sul foglietto accompagnatorio del prodotto, o sulla confezione.
IL PRODOTTO NON VA’ MAI USATO PER IRRIGARE, MA SOLO A SPRUZZO SULLE PIANTE.

Molti effettuano dosaggi, in tutta sicurezza anche  in questo modo:
1 litro ogni 10 grammi di polvere.
Più si scende con i grammi per litro di acqua più otterremo una soluzione leggera, più saliamo con i grammi più diventerà forte ma.
Quindi
10 gr + 10 lt
100 gr + 100 lt
e così via sempre seguendo le istruzioni per le piante in questione, non si va mai a caso!
Inoltre, alcuni lamentano di trovare nelle confezioni misurini in cc con istruzioni in grammi e si incasinano,
10 cc corrispondono a circa 10 grammi ok ?
Da qui, andate salendo in base ai dosaggi per la pianta che dovete trattare.
Sì! Capisco! Detta così risulta un po semplicistica come soluzione, diverse piante e diverse malattie richiedono più precisione, ma come detto queste dosi vanno bene come preventivi blandi, per chi si sta avvicinando all’uso di questo prodotto, il resto lo fa solo l’esperienza, se poi avete un vecchio contadino vicino di casa che la usa da sempre allora…
Infine, ricordatevi  che la poltiglia bordolese in polvere una volta sciolta con l’acqua no può essere conservata, quindi sarà bene imparare a farne la giusta quantità al fine di evitare sprechi di prodotto, inoltre è difficile smaltirla, non si può versarla nel terriccio, in giardino e neanche nel wc essendo comunque un prodotto potenzialmente tossico.

Leggete anche: La poltiglia bordolese: come, quando e perché usarla.

Pagine: 1 2