COS’E’ LA POTATURA?

La potatura delle piante è l’insieme delle pratiche aventi lo scopo di regolare, mediante opportuni tagli dei rami, il modo di vegetare di fiorire e di fruttificare delle piante.

Le piante che più spesso vengono potate sono:
i fruttiferi in generale,
la vite,
le rose,
i cespugli,
gli alberi ornamentali come i glicini ad esempio, ma anche le magnolie grandiflora per modificarne la crescita e naturalmente le siepi in generale.

PERCHE’ POTARE?

La potatura delle piante ha obiettivi differenti secondo i casi!

Quella degli alberi da frutto ha lo scopo di abbreviare lo stadio improduttivo delle piante giovani, di favorire uno sviluppo più uniforme e razionale, di garantire una produzione più costante e qualitativamente migliore, di permettere una più economica e razionale esecuzione delle lavorazioni e dei trattamenti antiparassitari.

Nelle specie ornamentali la potatura hanno lo scopo di offrire una maggior fioritura per l’anno successivo o semplicemente per contenerne o modificarne la crescita.

PRINCIPALI OPERAZIONI DI POTATURA

Non sono solo quelle che comportano il taglio di determinate parti della pianta ma consistono anche nella soppressione totale di branche o rami, nella curvatura di rami, nella decorticazione anulare dell’incisione, nella scacchiatura, ossia l’asportazione dei germogli superflui, nella spollonatura, nella sfogliatura, nel trattamento anticascola dei frutti o nel diradamento degli stessi.

La potatura verde è quella che si effettua quando la pianta possiede le foglie, la potatura secca avviene invece quando la pianta è in riposo vegetativo.

La potatura di allevamento o di produzione è in riferimento al momento in cui si interviene, cioè quando ancora le piante sono improduttive, oppure, quando hanno raggiunto la maturità e quindi la fase di produzione.

Le potature di trapianto sono invece, quelle effettuate sui giovani alberi che stanno per essere trapiantati.

Le potature di risanamento e ringiovanimento sono quelle effettuate su piante ammalate o vecchie per cercare di migliorarle.

I PRINCIPALI RAMI DEGLI ALBERI DA FRUTTO
Continua a leggere l’articolo cliccando sul tasto 2 posto sotto…

Pagine: 1 2 3