Chi non si è mai imbattuto in pidocchi sulle piante?
Pidocchi e bestioline affini praticamente immortali ai più disparati prodotti chimici in commercio?
O malattie sulle vostre piante da interno e da giardino delle più disparate e dai nomi improponibili?

A me è capitato sula Menta Piperita.

Menta che fra l’altro detengo per farmi le tisane e non volendo utilizzare su essa prodotti chimici anche perché, per il problema in questione, quei prodotti sì, eliminano il problema ma, temporaneamente, poi si ripresenta, e tu finisce che con la menta in giardino devi andare a comprarti la tisana al supermercato se non vuoi berti un concentrato di Bayer.

In passato utilizzavo con successo l’estratto liquido puro dei semi di pompelmo, ma in commercio puro non si trova più, e l’efficacia di quello che vendono non è più la stessa. E quindi?

“Perché non provare con i l’olio di Neem?”

Il Neem è un olio vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta Indica, appartenente alla famiglia delle Meliacee.

E’ utilizzato prevalentemente sull’uomo per combattere le più svariate forme fungine e non solo, io stessa l’ho usato per curare diversi problemi, con gran successo fra l’altro, contro prodotti farmaceutici di ogni casa e tipo, ma, io non voglio parlare di questo tipo di utilizzo, che è comunque di competenza di un medico, erborista o fitoterapista bensì, del suo potere antifungino in generale!

Mi sono documentata, ho scoperto che può essere usata anche su gli animali, come antipulci, in commercio si trovano collari e fialette al Neeem.

Nelle fontanelle in giardino o negli acquari freddi il Neem previene il naturale formarsi di larve di zanzara, e non danneggia ne flora ne fauna eventualmente presente.

In ogni caso, parliamo del potere curativo antifungino e antiparassitario  che il Neem svolge sulle piante sia ornamentali che commestibili.

Ho preparato un nebulizzatore, 1 litro di acqua distillata e la mia boccettina di olio di Neem.

Riempito il nebulizzatore col litro d’acqua ci ho inserito 60 gocce di estratto, ho agitato bene bene ed ho iniziato a nebulizzare la mia menta.

Ho effettuato nebulizzazioni ogni sera per 15 giorni e sorpresa, i malefici pidocchietti non solo sono scomparsi, ma, a distanza di un mese ed ormai anche di più non sono più comparsi.
Continua a leggere il post cliccando sotto…

Pagine: 1 2