Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Purificare l’aria di casa con le piante

Purificare l’aria di casa con le piante

Articolo scritto da

Le piante, miracolo naturale per il nostro benessere psicofisico,
hanno un effetto benefico sulla persona e sul luogo in cui si vive.
Una stanza con molte piante diviene un ambiente più accogliente e rilassante,arricchendo la casa con molte piante si ottiene un effetto calmante ed attrattivo su tutti gli individui.
La capacità delle piante di migliorare la qualità dell’aria
che respiriamo è insomma scientificamente provata.
In pratica, alcune piante sono in grado di rimuovere dell’aria di ambienti
chiusi sostanze chimiche volatili e nocive.
In particolare è evidente la capacità di eliminare la formaldeide,sostanza nociva prodotta da numerosi materiali ed oggetti presenti comunemente nelle nostre case:
tessuti, sacchi dell’immondizia, resine,rivestimenti, adesivi, fornelli a gas, fumo del tabacco.
I bioeffluenti emessi dal uomo, semplicemente con la respirazione, ( acetone, etanolo, etilacetato) sono altri responsabili della cattiva qualità dell’aria,
compromessa anche dalla presenza di microbi nel atmosfera.
L’aria secca che spesso si trova negli appartamenti riscaldati irrita le mucose sensibili del naso e della gola aumentando la suscettibilità dell’individuo a sostanze chimiche,
virus, polvere ecc.
Nei locali chiusi ricchi di piante sono presenti almeno il 50% in meno di spore e batteri rispetto a stanze prive di piante.
Inoltre è utile sapere che l’odore di gerani, basilico, menta,citronella, tiene lontano zanzare e altri insetti; in estate, appoggiate i vasi sui balconi e sui davanzali delle finestre così,ridurrete l’uso di prodotti chimici atti a debellare la presenza di tali insetti.
COME AGISCONO
Le specie interessate arrivano da habitat come le foreste pluviali tropicali, luoghi dove l’umidità ambientale è molto elevata.
Sulle radici sono ospitati molti microbi che sono in grado di decomporre le strutture organiche gassose che vengono successivamente assimilate o trasportate verso le radici come nutrimento per i microbi.
Con la traspirazione la pianta riesce a veicolare gli inquinanti verso le colonie microbiche radicali che convertono l’azoto in nitrato, che costituisce nutrimento per la pianta.
Inoltre le piante durante la traspirazione emettono abbondanti quantità di vapore acqueo che, in particolare durante l’inverno, umidifica gli ambienti della casa resi secchi dal riscaldamento dei radiatori.
DOVE POSIZIONARLE
Un fattore che può condizionare la scelta del luogo più adatto per le nostre piante si lega alla valutazione delle zone più vissute della casa, le zone individuali di respirazione.
In pratica, i luoghi dove l’individuo trascorre più ore alla scrivania,
sul divano, vicino alla tavola…..
Le piante collocate in quel punto sono in grado di aumentare il livello di umidità,
eliminare bioeffluenti o tossine.
Uno studio condotto in India ha dimostrato però come in realtà siano solo 3,le piante realmente efficaci allo scopo, si tratta di: areca, sanseveria e pothos.
Nel Paharpur Business Centre di Nuova Delhi, edificio di oltre venti anni in cui lavorano 300 persone, si trovano 1200 piante di questetre specie.
Praticamente un lavoratore ogni quattro piante, e i risultati sono sbalorditivi.
I lavoratori hanno visto diminuire drasticamente disturbi come irritazione agli occhi, emicranie, problemi respiratori e asma.
Il centro Affari Indiano è stato valutato come l’edificio più salutare di Nuova Delhi.
Riporto la lista intera di piante su cui e’ stato accertato offrano benefici
per noi e l’aria di casa.
LE PIANTE PIU’ EFFICACI PER PURIFICARE L’ARIA
* il ficus benjamina
Depura l’aria dal fumo,dalla trielinache si trova negli inchiostri, negli adesivi, negli smalti e nei coloranti e assorbe gli odori sgradevoli
* la felce di Boston
Rimuove la formaldeide, tossinaemessa dai sacchetti di plastica, dai fornelli a gas, dagli abiti di tintoria, da stoffe e tendaggi.
* la dracena / tronchetto della felicita’
Ci difende dal fumo di sigaretta e dal monossido di carbonio
* il cactu
Se la tillanza attenua gli effetti delle radiazioni emesse dalla televisione e dagli schermi dei computer.
* l’anturium
Assorbe l’odore fortemente irritante dell’ammoniaca.
* l’orchidea
Rimuove dall’aria lo xilene, sostanzaemanata dai pannelli di truciolato e di cartone, dalle vernici, dalle fotocopiatrici.
* la chamaedorea elegans assorbe 6 microgrammi/ora di ammoniaca, ideale per assorbire l’ammoniaca contenuta nei detersivi.
* lo spatifillo ha capacità di depurazione ambientale notevolissime.
Rimuove 19 microgrammi/ora di acetone, 13 microgrammi di metanolo, 7 dibenzene, 5 di ammoniaca e 3 di formaldeide.
*Dieffebanchia pianta efficace nel rimuovere in genere tutte le forme di inquinamento domestico e ha il potere di assorbire,in particolare la formaldeide, lo xilene e il toluene.
*Pothos Aurea
Ha la capacità di eliminare tra i vari inquinanti interni il benzene e il monossido di carbonio.
*Sansevieria elimina dall’aria una buona dose del benzene e del tricloroetilene presente.
*Aloe Vera depura l’aria da tutti gli agenti chimici tossici,in particolare dalla formaldeide.
*Areca Palmata garantisce un notevole apporto di vapore acqueo (circa un litro nell’arco delle 24 ore) e in contemporanea elimina vapori generati da xilene, formaldeide,
benzene e ammoniaca.
*Filodendro rimuove tutti gli inquinamenti chimici frequentemente presenti all’interno delle abitazioni, in particolare la formaldeide.
*Palma Di Bambù ricambia l’aria continuamente in casa,assorbe il benzene in grossi quantitativi e anche altre sostanze nocive:tricloroetilene, monossido di carbonio e formaldeide.
*Tillandsia
Purifica l’aria dalle radiazioni elettromagnetiche, in pratica si nutre di smog e di radiazioni,infatti questa pianta va tenuta in casa appoggiata su un piatto vicino alle sorgenti di onde elettromagnetiche ossia quelle generate dal computer, dal televisore,dai telefonini, dallo stereo, dalle stampanti e dagli elettrodomestici vari.