Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Animali, Giardinauta! Tutti gli Articoli » Una protezione importante contro i patogeni degli amici di casa

Una protezione importante contro i patogeni degli amici di casa

Articolo scritto da

In estate si fa pressante l’importanza di una protezione più che efficace contro gli insetti malevoli per cani e gatti.

Nel gatto è sufficiente una applicazione di pipette
che eliminano pulci e zecche.
In commercio ne esistono diversi tipi,
con durata ed effetti diversi.
A seconda delle marche i prodotti funzionano contro pulci e zecche,
o anche contro i parassiti dell’intestino.
E’ consigliabile questa seconda preparazione
che protegge il gatto integralmente.
Prestate particolare attenzione alla gradazione del prodotto,
che è sempre diviso per fasce di peso.


Non pensate di poter applicare metà di una pipetta per gatti di peso sopra i quattro chili su un gatto di due chili, dovete avere la preparazione corrispondente al peso vivo dell’animale.
Per i cani si aggiunge la temibile presenza della zanzara potenzialmente portatrice del virus della Leishmaniosi, una malattia degenerativa molto grave, per la quale spesso i cani vengono abbandonati.
Non deve mai mancare al collo del vostro amico a quattro zampe il collare apposito che va rinnovato secondo la prescrizione dell’etichetta.
In vendita online si trovano collari a base di noni o geranio ,
piante che trovano impiego anche in questi casi.
In casi di gruppi di cani, soprattutto con esemplari giovani e giocherelloni,
è possibile che i collari vengano mordicchiati, trinciati e usati come gioco.
Questo può danneggiare gravemente i cani e eventuali gatti che possono trovare il collare strappato e giocarci, oltre ad essere una perdita consistente per il portafoglio.
Optate, in casi come questo, per delle pipette,
che vanno somministrate a cadenze precise per non lasciare mai l’animale scoperto.
In vendita è possibile trovare anche pipette anti pulci a base di prodotti naturali senza l’aggiunta di alcun agente chimico ed i prezzi spesso non sono poi così elevati come si potrebbe pensare .
Alcuni cani, specie a pelo raso, possono presentare alopecia nel punto di somministrazione.
E’ normale: applicate una pomata antifungina e non utilizzate mai di seguito lo stesso punto,
e abbiate cura di suddividere il contenuto della pipetta in quattro punti: sopra il collo,
tra le scapole e in ulteriori due punti prima della coda, sempre lungo l’asse della colonna vertebrale.
Se volete un collare antipulci naturale,fai da te ,
da utilizzare magari per tutto il periodi dell’anno comepreventivo a cui poi si accosteranno nei periodi più critici i rimedi normalmente utilizzati potete fare così:
* prendete un collare in tessuto morbido e immergetelo in una miscela ottenuta con 2 cucchiaini di alcol puro, 1 cucchiaio di olio essenziale di rosmarino o timo, un cucchiaio di olio essenziale di lavanda, un cucchiaio olio di alloro e/o gerani, tenete il collare in immersione per qualche ora,
oppure :
* 10 gocce di olio essenziale di cedro e 10 gocce di olio essenziale di lavanda, in questo caso , il liquido ottenuto potrà essere utilizzato come usereste le classiche gocce anti pulci ,quindi ,
distribuite le gocce in modo uniforme sul tessuto.


Altri oli utili al caso sono l’olio di eucalipto, di citronella e menta piperita.
Altra ottima cosa da fare , sopratutto con i cani è il bagnetto con la lavanda , come già accennato nel post : Il bagnetto ai nostri amici di casa…

 

Lascia un commento