Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Animali, Giardinauta! Tutti gli Articoli » Se un gatto si rifugia su un albero

Se un gatto si rifugia su un albero

Articolo scritto da

Può capitare, specie in giardini condominiali o tra vicini di casa, che un gatto venga costretto a rifugiarsi su un albero per evitare moleste attenzioni da parte di cani.
In questo caso è bene agire con grande pazienza. Prima di tutto occorre far allontanare i cani dall’albero, in modo che siano fuori portata di vista e di udito.
In secondo luogo farsi vedere ai piedi dell’albero chiamando dolcemente e senza insistenza il gatto con il suo nome.
La situazione deve essere più silenziosa possibile e gli allarmismi sono solo nocivi.
Se il gatto è molto impaurito non scenderà.
Portate a quel punto il cibo da lui preferito, facendoglielo prima vedere e “ascoltare” se sono croccantini (agitate la confezione), poi potete metterne un po’ su un bastoncino o una canna per farglielo odorare.
Un gatto adulto abituato alla convivenza col cane dovrebbe scendere, ma per i gatti giovani non è così semplice.
Se il gatto rimane immobile appollaiato sul ramo, salite con una scala (munitevi di guanti da giardino perché nella paura potrebbe graffiare) e cercate di afferralo da sotto le ascelle portandolo immediatamente al vostro petto, tenendolo con una mano e con l’altra aiutandovi a scendere dalla scala.
Potrebbe però verificarsi che il gatto, intimorito, salga ancora più in alto, fuori portata di scala.
In quel caso, se non vi è altra scelta, occorre chiamare il 115, specie se si teme che l’animale possa raggiungere il tetto dell’edificio.

Lascia un commento