Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Giardinauta! Tutti gli Articoli » L’Italia subirà un attacco fra il 4 ed il 6 novembre 2011 ?

L’Italia subirà un attacco fra il 4 ed il 6 novembre 2011 ?

Articolo scritto da


Rilassatevi , non parlo di attentati terroristici !
Parlo degli attacchi dei Guerrilla Gardening !
Che cosa è o cosa sono stì Guerrilla Gardening ?
Beh! sono  l’esempio tangibile di come le singole persone , unite ,seppur sparse su tutto il territorio nazionale possano trovarsi  in un unico grande ideale e  facciano la forza e la differenza !
Guerrilla Gardening è l’esempio di come internet possa essere usato per unire e condividere idee in modo davvero sano , di come ci si possa trovare e ritrovare nel caos del  lembo di terra che nel nostro piccolo ogni giorno viviamo e calpestiamo !
Ora , dopo questo pistolotto che sembra tirato fuori dai baci perugina , e per chi ancora non conoscesse i guerriglieri armati di sole vanghe vasetti ed annaffiatoi  partirò con una “breve” descrizione !
Iniziamo dicendo cosa è ed in cosa consiste il  Guerrilla gardening !
Guerrilla Gardening è una forma di giardinaggio politico, una forma di azione non violenta e diretta, praticata principalmente  da gruppi ambientalisti ,ma in fondo , non solo , semplicemente singole persone unite una all’altra dalla comune preoccupazione legata  ai diritti naturali della terra indipendentemente da idee politiche sesso e religione .
Il termine Guerrilla Gardening identifica situazioni  differenti legate a forme di giardinaggio radicale. Il termine include sia il giardinaggio  come  gesto politico, sia quello prevalentemente  orticulturale. Il più famoso esempio di quest’ultimo tipo di guerrilla gardening è probabilmente la protesta durante il giorno del primo maggio 2000 a Londra dove  Reclaim the Streets organizzò una manifestazione di massa di Guerrilla Gardening presso la piazza del Parlamento a Londra quando  qualche migliaio di “giardinieri” occuparono la piazza piantando fiori e ortaggi.
La prima volta che viene usato il termine guerrilla gardening è stato  nel 1973, quando Liz Christy e il suo gruppo Green Guerrilla  trasformò un derelitto lotto privato in un giardino nella area di Bowery Houston a New York.
A tutt’oggi questo spazio verde   è ancora ben tenuto grazie ad alcuni volontari ed oggi addirittura  gode della protezione del dipartimento parchi di New York.
Il guerrilla gardening si è diffuso in tutto il mondo.
Un’altro esempio di guerrilla gardening ha avuto  luogo nel maggio del 96,  circa 500 attivisti affiliati a The Land is Ours (It. La terra è nostra), tra cui il giornalista George Monbiot, occuparono  13 acri di terreno abbandonato, appartenente alla Guinness, sulle rive del Tamigi nel Wandsworth, la parte sud di Londra.
Poi c’è stato L’ Have på en nat ( Giardino in una notte) , un pezzo di terra tutto nudo  in mezzo alla città di Guldbergsgade in Nørrebro, Copenaghen fu trasformato in un giardino in una singola notte dal danese Økologiske Igangsætterei con l’aiuto di circa mille persone  il 1º luglio 1996.
Badili Badola per l’Italia
Il primo attacco di questo gruppo risale al 13 dicembre 2007  in piazza Baldissera a Torino, nei pressi della stazione Dora. Il gruppo Badili badola è nato nell’ambito della rete.


Quindi , adesso , soffermiamaoci meglio sui nostri Guerrilla Gardening alla faccia della breve descrizione ( non per nulla l’ho messo fra parentesi all’inizio )!


I GUERRILLA ITALIANI

Con il sito web http://www.guerrillagardening.it si unisce in un simposio di forze l’area dei Guerrilla Italiani .
Trattasi di uomini e donne di tutte le età uniti dalla passione per la botanica ed il  giardinaggio e dall’ideale di una giusta e naturale  riqualificazione degli spazi abbandonati presenti in ogni paese e città di tutta Italia .
Visitando i siti http://www.guerrillagardening.it  e http://badilibadola.wordpress.com/ potrete vedere le foto di alcune fra le azioni effettuate da varie persone , singoli ,piccoli gruppetti di due o tre fino a nutriti drappelli di giardinieri free !
Bellissimo che dire !
C’è da dire che n Italia ancora le azioni sono sporadiche , i gruppi pochi e poco organizzati fra di loro , in America sono molto organizzati ma in fondo sono anche attivi da più tempo,insomma,

“siamo piccoli ma cresceremo”

diceva uno slogan negli anni ’70!

E quà , arriviamo all’inizio del post !
Perchè da 4 al 6 novembre si prevede che l’ialia venga “attaccata” ?

Beh! Adesso il senso della frase vi sarà più chiaro !
Direttamente dal sito :
“Dal 4 al 6 novembre i gruppi di Guerrilla Gardening italiani eseguiranno attacchi verdi in tutta Italia.
Il giorno 4 novembre si celebrerà  la GIORNATA DEL GUERRILLA GARDENING ITALIANO, il cui primo obiettivo è quello di eseguire il primo intervento di Guerrilla Gardening sincronizzato in tutta Italia.
Dal 4 al 6 novembre tutti i gruppi di Guerrilla Gardening in Italia svolgeranno un intervento verde di lotta al degrado nella propria città.
I Giardinieri Guerriglieri in Italia sono tantissimi e continuano a nascere gruppi in tutte le regioni, città e quartieri; ogni gruppo ha combattuto diverse  battaglie , cercando di riconquistare spazi di verde in città. Ovunque si sente parlare di nuovi giardini condivisi, di aiuole profumate, di orti urbani e di fantasiose lotte al degrado.”CONTRO TUTTE LE GUERRE NEL MONDO, L’UNICA GUERRA POSSIBILE È QUELLA AL DEGRADO!
Ulteriori Info nel sito  guerrillagardening.it
Andate a visitare il sito dei Guerrillia Italiani  , è bello vedere di non essere i soli ad avere queste idee rispetto alla natura ed alla terra che calpestiamo ogni giorno  !

Inoltre ,
il  4 novembre 2011, verrà inaugurata la rassegna fotografica e video sul Guerrilla Gardening italiano dal titolo “Guerrilla Gardening: Giardinaggio Libero d’Assalto”.
La rassegna – organizzata dal gruppo di GuerrillaGardening.it – sarà ospitata allo spazio arte LACCA del Liceo Artistico Statale Caravaggio, in Via Prinetti n° 47 a Milano (liceocaravaggio.com/lacca)
e resterà aperta al pubblico un mese intero ospitando tutto il materiale ,testi,foto e tanto altro fornito dall’archivio di GuerrillaGardening.it e dei gruppi di guerrilla gardening che vorranno aderire all’iniziativa!
L’obiettivo è raccontare la storia dei gruppi italiani di GG e ciò che hanno fatto… ed ovviamente mostrare anche il frutto del primo attacco sincronizzato nazionale di guerrilla gardening.

Dicevo “siamo piccoli ma cresceremo”? BEH !! UN OTTIMO INIZIO DIREI !!!

 

5 Responses to "L’Italia subirà un attacco fra il 4 ed il 6 novembre 2011 ?"

  1. Cristina ha detto:

    Ne hanno parlato anche a striscia la notizia …. bella come idea !

  2. Alf ha detto:

    Guerrilla di Bologna http://terradinettuno.blogspot.com ossia Terra di Nessuno il gruppo del filmato

  3. LUDMILLA ha detto:

    CHE BELLO !!!

  4. Giardinauta ha detto:

    Tante altre immagini da Milano , Rimini Cagliari e non solo postate su Flickr e raccolte su http://www.guerrillagardening.it/

  5. Giardinauta ha detto:

    UNO FRA GLI ATTACCHI GUERRILLA GARDENING DEL 4/6 NOVEMBRE

Lascia un commento