Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Giardinauta! Tutti gli Articoli, Stile di Vita - Life Style » Le accise sulla benzina

Le accise sulla benzina

Articolo scritto da

 

Di accise si sente sempre più spesso parlare e destreggiarsi nel mondo dell’economia e della finanza –che a volte sembra farlo apposta per non farsi comprendere-
è molto difficile.
In breve le accise sono delle percentuali che si applicano a dei beni, segnatamente alla benzina e all’energia.
Si calcolano sulle unità di misura, non sul valore totale del prodotto (come invece l’IVA).
Ad esempio le accise sulla benzina si conteggiano su un litro alla temperatura di 15° (la benzina quando è fredda occupa meno spazio –per tale motivo nelle gare
motociclistiche si raffreddano sia il propellente che il serbatoio).
Ma in pochi sanno quante e quali accise paghiamo noi italiani sulla benzina.
Eccole:

-0,0001 euro per la guerra in Abissinia, 1935
-0,01 euro per la crisi di Suez, 1956
-0,01 euro per il disastro del Vajont, 1963
-0,01 euro per l’alluvione di Firenze, 1966
-0,01 euro per il terremoto del Belice, 1968
-0,05 euro per il terremoto del Friuli, 1976
-0,04 euro per il terremoto in Irpinia, 1980
-0,1 euro per la missione in Libano, 1983
-0,01 lire (pari a 0,02 euro circa) per la missione in Bosnia, 1996
0,02 euro per il rinnovo del contratto degli autotranviari, 2004
In totale su un litro sono 25 centesimi di euro.
Se il vostro pieno costa 50 euro avrete speso 12,50 euro in accise, la cui destinazione ci lascia perplessi poiché si tratta di eventi ormai remoti.

Lascia un commento