Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Coltivare & Curare le Piante, Giardinauta! Tutti gli Articoli » La Stratificazione a caldo – Estivazione –

La Stratificazione a caldo – Estivazione –

Articolo scritto da

Con questo trattamento si espongono i semi ad una temperatura tra i 15-20 °C in condizioni umide e circolazione d’aria.
Serve per riprodurre ciò che avviene durante l’estate e può precedere quella fredda.
La Stratificazione del seme con se stesso, ossia senza l’uso di substrati ,  generalmente dopo immersione in acqua per 24-48 ore e sgocciolamento,avviene  sistemando i semi in sacchi di plastica, non chiusi ermeticamente per consentire lo scambio gassoso, in ambiente termicamente controllato (frigorifero).
L’emanazione di odore alcolico dopo un periodo di vernalizzazione indica respirazione anaerobica a causa di limitata aerazione.
E’ ovvio che la stratificazione del seme senza substrato consente un notevole risparmio di spazio ed una semplificazione delle operazioni manuali per cui è da preferire ai sistemi tradizionali, ogni qualvolta risulti efficace.
La tecnica di immegere i semi in acqua per un determinato tempo prima di procedere con la semina in substrato torna utile in ogni caso con qualsiasi tipo di semente  acquistato , da un ora per i semi piu’ piccoli fino a 24 per quelli piu’ grossi , naturalmente , ci sono sementi che necessitano di piu’ attenzioni ,
come quelli con il tegumento durissimo , e qua’ , si parlera’ senz’altro di scarificazione .
Qundo invece  il tegumento che lo protegge e’ duro o durissimo e cio’ne impedisce la germinazione sentirete parlare di SCARIFICAZIONE ,rimando al post apposito per capirci meglio .
LA SCARIFICAZIONE
LA STRATIFICAZIONE A FREDDO – VERNALIZZAZIONE –

Lascia un commento