Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Decrescita, Giardinauta! Tutti gli Articoli, Stile di Vita - Life Style » Il primo edificio di culto ad ottenere la certificazione come bio-sostenibile…ma non solo…

Il primo edificio di culto ad ottenere la certificazione come bio-sostenibile…ma non solo…

Articolo scritto da

E’ un tempio valdese il primo luogo di culto ad aver ricevuto un certificato di bio-sostenibilità.
Per la precisione si tratta del tempio valdese di Milano,che ha ottenuto in Gennaio  la certificazione nota come  «Gallo Verde», l’ISO 14001 specifico per i luoghi di culto.
Il certificato premia le caratteristiche di sostenibilità e risparmio energetico dell’edificio, oltre alle tante iniziative green lanciate dai fedeli
Oltre alle caratteristiche di eco-sostenibilità della struttura architettonica, il tempio si è “aggiudicato” il riconoscimento per alcune abitudini già da tempo radicate nella cultura di chi lo pratica.
Un esempio da seguire per fedeli e no è quello di non usare piatti e posate di plastica nelle cene comuni.
Inoltre il tempio adotta il car-pooling per il trasporto dei fedeli in chiesa o comunque incentiva l’uso dei trasporti pubblici.
Usa carta riciclata per le fotocopie delle preghiere e delle notifiche da distribuire ai fedeli, e per l’illuminazione si serve solo di lampade a basso consumo energetico.
Da ultimo i fedeli hanno spontaneamente creato un GAS (gruppo di acquisto solidale) per prodotti agricoli e d’artigianato a chilometro zero.

Inoltre e sopratutto,il tempio valdese Milanese,è noto per aver nel 2009  aperto al pubblico uno sportello per depositare il testamento biologicoe questo grazie a  Giuseppe Platone, pastore della chiesa valdese di Milano, Maria Bonafede, pastora e moderatore della Tavola valdese, e Beppino Englaro  noto per la battaglia che portò avanti proprio in merito al testamento biologico per sua figlia Eluana   .

“Dopo una lunga e rigorosa riflessione teologica – ha spiegato il pastore Giuseppe Platone – abbiamo deciso di fare qualcosa di concreto a Milano e quindi offriamo a chiunque lo voglia una consulenza per predisporre e depositare presso un nostro registro locale un ‘testamento biologico‘ che verrà conservato negli archivi della Chiesa Valdese”.
Decisamente un esempio da seguire, a prescindere dal culto praticato, o non praticato…….

Lascia un commento