Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Coltivare & Curare le Piante, Coltivazione Biologica, Giardinauta! Tutti gli Articoli » Onore al lombrico, impareggiabile amico del bio-giardinauta!

Onore al lombrico, impareggiabile amico del bio-giardinauta!

Articolo scritto da

Bisognerebbe ergergli una statua in onore !
Infaticabile lavoratore dalle prestazioni straordinarie , scava il terreno in profondità per metri e metri , per tutta la sua vita , non fà che ingurgitare terra e rifiuti organici per poi  espellerli   in mucchietti di fertilissimo humus .
Il lombrico è un esserino indispensabile nei nostri giardini , e sopratutto nei nostri orti , ed il bio-coltivatore lo sa bene,  tanto che c’è chi si costruisce una lombricaia al fine di assicurarsi sempre la presenza di questi straordinari apportatori naturali di sostanze nutritive .
Inoltre , lavorando il terreno in profondità il lombrico lascia il terreno soffice oltre che fertile , garantendo così al terreno un ottima aerazione  con i suoi innumerevoli cunicoli sotterranei,  aiuta l’acqua a meglio districarsi nel terreno,  ed anche le radici delle piante si svilupperanno con maggior forza fra i cunicoli dal lombrico creati ricchi di sostanze nutritive .
Un coltivatore biologico che si rispetti tratterà i lombrichi al pari di un qualsiasi animale domestico , consapevole della sua importanza ed utilità  sono fra i più importanti animali utili per la salute del terreno ,  renderà le radici delle colture più forti e sane , insomma, un anello insostituibile dell’ecosistema terrestre !Fate allora  attenzione quando decidete di usare dei composti chimici sul terreno in quanto la loro pelle molto sensibile li porterebbe ad espatriare verso altre terre .
Allora perchè non costruirci una lombricaia se lo spazio e l’ambiente lo consente?

Non è poi così complicato nè richiede chissà quali grandi spazi inoltre , se anche il nostro giardino è in un condominio , una lombricaia creerà senz’altro meno problemi del composter , che invece ancora molti vedono male , e allora , vediamo come possiamo crearci la nostra personale comunità di lombrichetti !!!


LA LOMBRICAIA

Esistono due  tipi di lombricaie praticabili , ossia , in piena terra oppure in  contenitore .

In entrambe i casi bisognerà scegliere per la lombricaia una posizione ombreggiata!


Lombricaia in Piena terra
Per la lombricaia in piena terra servono un  un pezzo di terra di almeno 1metro x  1 metro  da adibire allo scopo rigorosamente in un angolo tranquillo del giardino .

Il terreno andrà ben lavorato in profondità infine , senza pressare tropppo lo strato superficiale del terreno ma semplicemente passandolo con un rastrello si ricoprirà  con uno strato di pacciamatura , che siano fogliema anche un bel telo in TNT  benissimo ,

poi , si può scegliere se lasciare il terreno pacciamato così come è , oppure , porre sopra allo strato pacciamante un asse di legno , la differenza fra i due metodi stà nel fatto che con la base in legno il terreno rimarrà più umido , viceversa bisognerà controllare con più accuratezza lo stato di umidità del terriccio in generale.

Se si dispone di un composter vecchio stile , ossia fatto tutto in legno , si potrà ricreare la lombricaia proprio all’interno dello stesso, infatti , la presenza di erba o materiale vegetale in decomposizione, mantenuto umido come lo è nel composter ,attira i lombrichi che se ne cibano allegramente.

Potrebbe essere importante comunque porre nel terreno dei lombrichi così che anche se già fossero presenti nel terreno ci si assicurerà comunque un inizio di comunità .

Dopo di che giornalmente  si andrà a sollevare l’asse posta sul terreno o a spostare lo strato pacciamante e si annaffierà  con acqua  per poi ricoprire nuovamente.
Dopo qualche mese la comunità sarà ben popolata.


Lombricaia in Contenitore:
Se invece non si dispone di un pezzo di terra utile ,  si prenderà un contenitore possibilmente in legno ma và bene anche di plastica profondo almeno 30cm e largo il più possibile , lo si riempie di terra di campo e ci si piazzano dentro un bel pò di lombrichetti che potrete comprare nei negozi in cui vendono articoli per la pesca oppure “accattati” nei boschi se ne avete a portata di mano , si copre la parte superiore con carta o cartone non stampata oppure con del fogliame secco  e il tutto poi con  del TNT .

Periodicamente ,  si bagnerà  il tutto ben bene come già descritto poco fà .
Il contenitore va tenuto  in un luogo ombreggiato .
Naturalmente la lombricaia in piena terra è senz’altro la migliore ,  in piena terra i lombrichi ci saranno sempre.

Tanto di cappello insomma al lombrico , silenzioso ed instancabile lavoratore non retribuito al servizio del bio-coltivatore !

One Response to "Onore al lombrico, impareggiabile amico del bio-giardinauta!"

  1. Antonio ha detto:

    Ciao, mi chiedevo: per un’azienda agricola è possibile usufruire di contributi o finanziamenti per la creazione di una lombricaia, anche a fini commerciali?

    Grazie 🙂 !

Lascia un commento