Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Giardinauta! Tutti gli Articoli » I Lavori Del Mese Di Marzo Nell’Orto Ed In Giardino

I Lavori Del Mese Di Marzo Nell’Orto Ed In Giardino

Articolo scritto da

NELL’ORTO
Seminare con luna calante
A dimora all’aperto: aglio, bietola da coste, cipolla bianca,
lattugada taglio, patata, radicchio da taglio, spinacio, topinambur,valerianella.
In semenzaio all’aperto: cavolo cappuccio, cipolla colorata, lattuga cappuccio.
In serra: indivia riccia e sedano.
Semine luna crescente
A dimora all’aperto: acetosa, bietola da orto, carota, pisello, prezzemolo, ravanello, santoreggia.
In semenzaio in serra:
anguria, basilico, cetriolo, melanzane, melone, peperone, pomodoro, zucca e zucchina.
A dimora in serra:
fagiolo nano, fagiolino.
Trapianti con luna crescente:
All’aperto: asparago, cavolo cappuccio, lattuga cappuccio.
In serra : anguria, basilico, cetriolo, melanzane,melone, peperone, pomodoro, zucca e zucchina.
Concimazione con luna calante
Rivoltare i cumuli di compost e prepararne di nuovi.
Seminare il sovescio e interrare il trifoglio incarnato.
Lavori con luna calante
Preparare le aiuole per le semine e trapianti.
Ripulire le aiuole delle fragole ed eventualmente rinnovare la pacciamatura.
NEL FRUTTETO :
Con la  luna calante si può invece procedere con gli innesti di melo,pero e delle drupacee,e ultimare le potature dell’actidinia,del vigneto e delle piante dei piccoli frutti.
Se c’è l’intenzione di inerbire vigneto o frutteto questo è  il momento giusto.
Qundo le gemme delle piante saranno ingrossate è il momento di effettuare i primi trattamenti preventivi contro le malattie crittogamiche ,evitando però di trattare le piante gia’ in fiore.
Con luna crescente
si può procedere con il trapianto di actinidia,nocciolo,olivo,drupacee,rosacee,talee di fico .
Si possono propagare per divisione il lampone ed il rovo.
IN GIARDINO
In questo mese si deve iniziare a curere il prato del giardino,riseminando se necessario e provvedendo a concimere il suolo con dei concimi granulari ,se il periodo è stato scarso di pioggie si da’ una piccola annaffiata nell’orario più caldo della giornata,verso fine mese se necessario si può provvedere a dare il primo taglio utilizzando la lama del tagliaerba all’altezza massima.
Con luna calante
Si ultimano le potature di Ortensie e Rose e si potano le piante ad alto fusto.
Si effettua il primo taglio dell’erba del prato quando questa avra’ raggiunto i 10 cm di altezza.
Si preparano le aiuole per la piantagione dei fiori.
Si rivasano le Fucsie e tutte le altre piante da fiore che necessitano dei rinnovo del terriccio.
Si sradiceno le erbacce dalle aiuole e dai vialetti.
Con luna crescente
SEMINE : Si possono seminare Anemoni,Aucuba,Begonia,Bucaneve,Canne fiorifere,Cocco,Colchico,Dalei,Datura,Edera,Gaillardia,Garofani,Gelsomini,Giacinti,Glicini,Lillà,Maggiociondolo,Margheritoni,Mimosa,Oleandro,Pittosporo,Vite del canada…
Si seminano inoltre Agerato,Bocca di leone,Celosie e Cosmee,Godezie,Lupini,Nasturzi,Tagetes,Violeciocche e tutte le annuali varie.
Se col tempo dovesse formarsi della muffa sul terriccio,cospargere lo stesso con una spolverata di zolfo in polvere.
TALEE e MOLTIPLICAZIONI
Si possono fare talee di Aralia,Calicanto,Camerops,Campanula piramidale(germogli laterali basali),Crisantemi(in serra fredda),Clerodendro,Edera,Fico,Filoderndro(porzioni di radice),Garofani,Gelsomini(arboreo semilegnoso o erbaceo),Glicine(porzioni di 5 cm. di radice),Maggiociondolo,Magnolia,Mimosa,Oleandro,Passiflora(in serra calda almeno 20 gradi),…
Si può provvedere con la moltiplicazione di tutte le piante che vanno divise per cespi.
Si possono dividere i rizomi per ripiantarli singolarmente di Adianto,Aspidistra,,Banano,Calatea,Maranta,Sassifraga,Sterlizia e tutte le piante la cui moltiplicazione puo’ avvenire per divisione dei rizomi.
Si fanno le margotte di Azalea,Calicanto,Gardenia(in serra).
IN SERRA
Si possono seminare a minimo 20 gradi di temperatura Cereus,Coleus,Fresie,Ibisco,Lillà,Mammillaria,Maranta,Elleboro,Vriesia….
In questo periodo si deve dare molta aria alla serra,sempre nelle ore più calde,bisogna provvedere a riabituare le piante alla temperatura esterna,quando poi non ci sarà più pericolo di gelate si può provvedere a lasciare alcune delle finestre della serra aperte anche di notte.
Mettere dei sostegni alle rampicanti che ne necessitano.

Lascia un commento