Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Animali, Giardinauta! Tutti gli Articoli » Greta oto – Farfalla dalle ali di vetro

Greta oto – Farfalla dalle ali di vetro

Articolo scritto da

Una leggenda popolare dice che :

 “se tocchi le ali di una farfalla essa non potrà più volare.
Dettata da un mito comune non reale in sé è pur vero che il toccare le ali di una farfalla può minarne la sua esistenza.

Mi spiego meglio !
kallimaE’ un mito comune che toccare le ali di una farfalla eliminerà la sua capacità di volare, è vero invece che la natura ha donato a molte se non a tutte le
farfalle colori delle ali utili allo scopo di avvertimento o di camuffamento contro i loro naturali predatori,(un esempio l’immagine a sinistra che riprende una splendida Kallima) il toccarne le  ali può quindi portare ad un danneggiamento del colore e perdendolo esse risulteranno poi più vulnerabili nei confronti dei loro predatori.

Un esempio, i colori di avvertimento della monarca, che avverte i predatori comunicandogli : “vedi che i miei colori ti dicono che sono velenosa,se mi tocchi, muori.”
IL  Camouflage o “camuffamento” è un’altra tecnica di colorazione protettiva, rendendo le farfalle una preda difficile da trovare ed è un importante tecnica di sopravvivenza.
Ecco,capirete così come il toccare le loro ali non le mette nelle condizioni di non volare più bensì le rende una preda più facile .
Tuttavia, se la colorazione delle ali non è indispensabile per il volo, esiste una farfalla che se ne fa un baffo anche per quanto concerne la mimetizzazione.
Una farfalla unica,la Greta oto, comunemente chiamata “farfalla di vetro” o “ala di vetro” o ancora “ala chiara” ebbene essa ha un modo diverso di “confondersi” col suo habitat.

greta oto Come già i nomignoli dicono bene essa possiede la gran parte della superficie delle ali 

perfettamente trasparente peculiarità che le consente di passare in secondo piano in qualsiasi ambiente.
È uno dei pochi animali in grado di dominare con successo l’arte della trasparenza.
Nonostante l’aspetto di queste ali, che ricorda la delicatezza e la fragilità esse sono sorprendentemente resistenti, ed in volo migratorio possono viaggiare più di 19 km al giorno.
Uniche sono anche le fattezze dalle pupe ( o crisalidi ) della Greta oto .
Le crisalidi infatti sembrano dei pezzettini di oro, riflettono ciò che le circonda assicurandosi così  loro volta un ottimo camuffamento con l’ambiente circostante.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
La natura, quali splendide creature ci offre!

Immagini da : wikipedia.com – panoramio.com –

Lascia un commento