Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Animali, Giardinauta! Tutti gli Articoli, Stile di Vita - Life Style, Sul Balcone e sul Terrazzo » “Effetto Farfalla” nelle nostre città

“Effetto Farfalla” nelle nostre città

Articolo scritto da

butterfly garden

Per promuovere la diffusione dei butterfly gardens-giardino delle farfalle- e di una più matura coscienza ecologista, lontana dalle mode transitorie, ma realmente radicata nella società contemporanea, la nota associazione Amici della Terra, in collaborazione con cascina Bollate ed Eugea, ha dato vita ad un documento gratuito e scaricabile, intitolato “Ciao Farfalla”, nell’ambito del progetto della Campagna Europea per la Difesa delle Farfalle e dell’Ambiente.
Il documento spiega che tipo di piante scegliere per un giardino adatto alle farfalle, come disporle, l’importanza di un prato un po’ “disordinato” e molto assolato, la difesa dal vento, dell’acqua e di un punto dove le farfalle possano compiere i ritua
li d’accoppiamento.
Il documento spiega anche come fotografare le farfalle e l’importanza di non usare alcun tipo di pesticida, neanche organico, ma solo consociazioni di piante.
Un buon butterfly garden attirerà molte farfalle nel vostro giardino, ed oltre ad avere in dono la loro bellezza, ci sarà un miglioramento generale dell’ecosistema e dell’ambiente.
Per diversi motivi: il primo è che un butterfly garden è un luogo pulito e quasi autosufficiente, il secondo è che l’impollinazione aumente
rà in misura di quante farfalle ci saranno, quindi ciò migliorerà la produzione agricola, anche domestica.
È proprio questo “l’effetto farfalla” che si vuole perseguire, cioè un circolo virtuoso di azioni finalizzate all’incremento di insetti pronubi e meravigliosi come le farfalle.
In pratica si tratta di creare i cosiddetti “corridoi ecologici”, delle “strade” percorse da insetti e altri animali. I “corridoi ecologici” esistono naturalmente in ogni habitat, anche quello cittadino.

Il progetto “Effetto Farfalla” si pone l’obiettivo di incrementarli, attraverso l’azione di ogni singolo cittadino e la realizzazione di butterfly gardens in parchi, giardini, orti e balconi, creando un turbinio di ali colorate in volo nelle nostre città.
Questa iniziativa è piaciuta particolarmente al comune di Milano, che ha messo in pratica un programma per la realizzazione di giardini per le farfalle e gli insetti pronubi.
(http://www.effettofarfalla.net/index.php ).
Il progetto terminerà nel 2015, con la speranza di estendersi al resto dell’Italia e dell’Europa.
Il famoso vivaio di Cascina Bollate (http://www.cascinabollate.org) , nato per dare speranza e voglia di vivere ai detenuti del carcere, ed Eugea, associazione nata dall’Università di Bologna (http://www.eugea.it/) hanno donato semi e attrezzature per l’iniziativa.

Eugea in particolare mette a punto dei kit per butterfly gardens di tutte le misure, utilizzabili in giardino o sul terrazzo. Inoltre è possibile segnalare sul sito il proprio giardino, orto o terrazzo, se questo è visitato da farfalle, per mappare i corridoi ecologici italiani.
Un progetto ambizioso, ma come recita il sito “un sogno che dorme all’ombra della ragione”.

Immagini da : pixabay.com

Lascia un commento