Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Giardinauta! Tutti gli Articoli, Sul Balcone e sul Terrazzo » Cipollotti novelli!!

Cipollotti novelli!!

Articolo scritto da

A partire da febbraio fino a tutto giugno sarà possibile
seminare a dimora i cipollotti novelli.
In molti pensano si tratti di una specie o una varietà diversa di cipolla, ma in realtà sono semplicemente delle cipolle non ancora giunte a maturazione, dal gusto più delicato, fresco, ottime in insalata,
e di cui si consumano anche le cosiddette “code”, cioè gli steli, sia cotti che crudi.
Sono adatte ad una coltivazione in vaso poiché la distanza di piantagione è veramente ridotta (al massimo 10 cm, per prevenire l’ingrossamento dei bulbi), e anche una vasca di dimensioni normali ne potrà contenere un buon numero.
La coltivazione è del tutto simile a quelle delle comuni cipolle da bulbo.
Hanno comunque bisogno di tempo per maturare, quindi considerate che se farete delle semine scalari ogni mese (o meglio, ogni due settimane) per non rimanere mai senza, avrete un gran numero di vasi “immobilizzati”.
La soluzione migliore è pertanto quella di seminare in vasche in file di due o tre,
tra gli altri ortaggi.
La semina tardiva ad agostocipollotti novelli che possono essere consumati
all’inizio della primavera.
I solchi devono essere profondi 1,5 cm.
Annaffiare una prima volta e poi solo se il tempo è siccitoso e il terreno tende ad asciugarsi.
Per facilitare la raccolta bagnate il terreno e usate una forchetta
o un cucchiaio di legno per fare leva.

I cipollotti non necessitano di concime a meno che il terreno
non sia molto povero e usurato.
In quel caso è meglio aggiungere un po’ di compost e una spolverata di bentotamnio.

4 Responses to "Cipollotti novelli!!"

  1. melina ha detto:

    Salve, vorrei sapere se coltivo ora il cipollotto tra quanto potrò raccoglierli, piccoli e sottili, insomma poco sviluppati ma giusto da mangiare? grazie.

    1. Giardinauta ha detto:

      Ciao Melina. Dipende da molti fattori, ad esempio: li vorresti coltivare in vaso o in piena terra? Se vuoi coltivarli in piena terra, in che regione abiti? In linea di massima se li semini ora dovresti averli pronti fra 3/4 mesi ma molto dipende dal clima della zona in cui vivi!

  2. Paolo ha detto:

    Sono un giardiniere di 60 anni appassionato di orticoltura. Coltivo il mio orto nell’oltrepo pavese da 20 anni. Coltivo senza pesticidi (al massimo uso la poltiglia bordolese).
    Ho avuto grandi vantaggi dalla pacciamatura e dall’applicazione del metodo Fukuoka.
    Ruoto le colture ogni anno e tutta l’erba che taglio su 4000 metri di terra la uso come pacciamatura (mischiata a segatura e potature di rametti) nel mio orto di circa 800 metri quadri.
    Iil metodo sembra funzionare pienamente.
    Ho scoperto oggi questo sito: è una vera miniera di informazioni….complimenti vivissimi!!
    D’ora in avanti sarà il primo sito che visiterò per avere qualsiasi informazione orticola.

    1. Giardinauta ha detto:

      Grazie mille! Fà sempre piacere ricevere complimenti,se poi arrivano da qualcuno che ha già la sua buona esperienza in merito…meglio ancora!!!
      Spero vorrà contribuire con i suoi commenti in futuro, senz’altro la sua esperienza (800mq di orto non sono mica male da gestire)sono sicura che sarà utile a tutti i lettori del blog!!! Grazie,saluti.

Lascia un commento