Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Animali, Giardinauta! Tutti gli Articoli » C’è una visita per lei

C’è una visita per lei

Articolo scritto da

Come già successo per gli ospedali che fanno ricevere ai pazienti le visite dei loro adorati animali, anche le case circondariali stanno muovendo
qualche timido passo in questa direzione.
È successo a Dozza di Bologna dove un giovane detenuto in attesa del processo ha potuto riabbracciare la sua cagnolina.
L’incontro è avvenuto in occasione della Festa delle Famiglie il 27 gennaio.animali in visita al carcere
La ricorrenza è stata scelta proprio perché si riconosce agli animali d’affezione il titolo di familiare –per ora solo ufficiosamente.
Il pensiero non può non correre alla proposta che veleggia nella rete,
di inserire gli animali domestici nello stato di famiglia.
Il giovane rinchiuso e la cagnetta hanno avuto due splendide
ore da trascorrere insieme, giocando e coccolandosi.
Inutile dire che al momento della separazione la cagnetta
ha sofferto moltissimo, piangendo e guaendo.
Le due ore di compagnia reciproca sono state concesse in via del tutto straordinaria dalla casa circondariale, ma si auspica che in un futuro non sia impossibile riabbracciare,
nelle ore di visita, anche i propri animali oltre che i propri parenti.

Lascia un commento