Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Decrescita, Giardinauta! Tutti gli Articoli, Stile di Vita - Life Style » Car sharing o Car Pooling ma anche Bike Sharing ! Muoversi riducendo l’impatto ambientale

Car sharing o Car Pooling ma anche Bike Sharing ! Muoversi riducendo l’impatto ambientale

Articolo scritto da

Car sharing e car pooling vengono spesso confusi fra loro, il car sharing  è un servizio che permette di utilizzare un’automobile su prenotazione, prelevandola e riportandola in un parcheggio vicino al proprio domicilio e pagando in ragione dell’utilizzo fatto, una sorta di autonoleggio,mentre il car pooling invece tratta di più persone che  viaggiano insieme nella stessa auto normalmente di proprietà di uno dei viaggiatori,
e dividono tra loro le spese di viaggio e manutenzione.
Fatta questa precisazione parliamo di come e perchè  di questo tipo di  servizio !
Nato per favorire la sostenibilità nello spostamento ,per contenere l’aumento delle emissioni di c02 nell’ambiente e oggi ancora di più per contenere anche le spese di spostamento inizialmente offerto dalle sole aziende, spesso con l’appoggio di associazioni ambientaliste ed enti locali oggi anche i singoli privati si mobilitano in tal senso!
Uno dei portali creati ad hoc è carpooling.it dove è possibile trovare e offrire passaggi in Italia e all’estero fra privati e non e ben spiegano le motivazioni di questa iniziativa :

Perchè fare Car Pooling?

Per risparmiare tempo e denaro?Quale automobilista si può risparmiare fino al 67% sul costo della benzina, quale passeggero fino al 50% sul costo del viaggio. Viaggiando in auto si è più flessibili e si risparmia tempo.

Per ridurre la congestione stradale?Con il carpooling si riduce il numero delle auto in circolazione, contribuendo a ridurre il traffico.

Per salvare l’ambiente?Meno auto significa meno emissioni di anidride carbonica nell’aria.

Per viaggiare sicuri e conoscere nuove persone?Facendo carpooling si riduce il rischio di incidenti e si fanno delle nuove amicizie.

Quando fare Car Pooling?

Per andare a lavoro?Se sei un lavoratore pendolare e desideri dare un taglio alle spese di viaggio, scegli il carpooling: forma un equipaggio con le persone che percorrono la tua stessa tratta e risparmia tempo e denaro.

Per recarsi all’università o per ritornare a casa nel weekend?Se sei uno studente pendolare o fuorisede, grazie al carpooling puoi viaggiare in modo economico.

Per viaggiare in Italia ed Europa?Su carpooling.it trovi 500.000 offerte e richieste di passaggio per ben 5.000 città europee. Un’opportunità per fare turismo in modo sostenibile.

Per andare ai concerti, festivals, fiere ecc.?Il carpooling è un’ottima soluzione per raggiungere le località degli eventi, in quanto ti permette di incontrare persone che hanno le tue stesse passioni e viaggiare insieme a loro in modo comodo, economico e divertente.

Interessanti in tal senso  i siti web:

www.blablacar.it/ ottimi i prezzi richiesti come contributo spese i quali possono essere visualizzati prima di contattare l’inserzionista così come se accettano fumatori,
animali e altro ancora,ben fatto!

www.roadsharing.com/it/ spesso bisogna contattare l’offerente per sapere quanto chiede come contributo spese,non tutti infatti lo segnano nella descrizione ,una pecca che può far solo perdere tempo,inoltre,scarno di dettagli,anzi,proprio non ci sono dettagli,se l’utente non li segnala nella descrizione devi contattarlo,in compenso è ben frequentato!
www.bring-me.it/ anche quà puoi sapere da subito le condizioni richieste dall’offerente ma non il contibuto spese, segnalazione fumastori,passaggio donna a donna,animali,comunque carino!
www.drivebook.com segnalato da un lettore di Giardinauta(vedere commento), che raggruppa tutti i punti di forza dei siti già segnalati in  più l’opzione animali a bordo è sempre segnalato con opzioni  sì /no/indifferente ,mentre  negli altri siti (almeno ad oggi)è opzionale,così finisce che devi contattare i singoli inserzionisti che non lo specificano per sapere!!!

E poi c’è il già citato carpooling.it ,ben fornito ma con pochi dettagli inoltre,dallo sguardo che gli ho dato ho avuto la sensazione che quasi quasi risparmi più soldi ad andare in treno,ovunque tu debba andare…
In ogni caso, basta mettere nel motore di ricerca i termini “car pooling” o “car sharing” per trovare tanti siti relativi a singole città o regioni per frsene un idea di quanto questa pratica stia prendendo piede anche nel nostro bel paese.
Noto ormai a tutti e presente in molte città ma anche paesi  invece è il bike sharing .
Numerose sono le postazioni da cui puoi prendere in prestito una bicicletta con un piccolo contributo che varia da città a città,uno degli strumenti di mobilità sostenibile a disposizione delle amministrazioni pubbliche , biciclette condivise per i viaggi di prossimità dove il mezzo pubblico non arriva o non può arrivare.
Un tentativo insomma di incentivare non solo l’uso dei mezzi pubblici a sfavore delle auto private così da ridurre le emissioni di c02 nell’atmosfera,ma anche di trovare soluzione al problema dell'”ultimo chilometro”, cioè quel tratto di percorso che separa la fermata del mezzo pubblico alla destinazione finale dell’utente,certo,non tutte le città sono “ottimizzate” per i ciclisti (penso ad esempio a Milano,a cui manca  proprio l’abc con mezzi pubblici pessimi e  inaffidabili e piste ciclabili praticamente inesistenti) ma può essere un buon input per pensare anche a riorganizzare gli spazi in tal senso infatti non basta mettere le bici a disposizione,ci vuole anche una politica nella viabilità pensata ad hoc per facilitare a tutti,automobilisti e ciclisti,una corretta e sicura viabilità
(penso ad Amsterdam o a Nottingham)!!!
In ogni caso,segnalo questo sito web dedicato alle piste ciclabili Italiane :
piste-ciclabili.com/

2 Responses to "Car sharing o Car Pooling ma anche Bike Sharing ! Muoversi riducendo l’impatto ambientale"

  1. Giardinauta ha detto:

    Ottimo ! Gli ho dato un occhiata ,carino e pratico,i prezzi, buoni ,ma la cosa che mi è cascata all’occhio immediatamente è che si segnala sempre anche l’eventuale passaggio ai cani !!! Finalmente , proprio nei giorni scorsi cercavo un passaggio per me e la mia cagnona ed è un casino dover sempre contattare tutti per vedere se mi accettavano in auto la Greta!! Grazie della segnalazione!

  2. drivebook ha detto:

    Per completezza vi segnaliamo anche il portale di carpooling drivebook.com. Ottimo per gli spostamenti urbani, lo si può utilizzare tutti i giorni (ad es. casa-lavoro con i propri colleghi) e si possono inserire indirizzi ben precisi grazie all’utilizzo di Google Maps. E’ anche molto sicuro, si può registrare la targa dell’auto e il documento d’identità, con un sistema di feedback degli utenti e passaggi per sole donne. Se vi va date un’occhiata! Ciao!

Lascia un commento