Giardinauta!! Coltivando il tuo pollice verde…. » Animali, Giardinauta! Tutti gli Articoli » Aglio dalle mile virtù

Aglio dalle mile virtù

Articolo scritto da

Tutti conosciamo le virtù benefiche dell’aglio, delle sue proprietà disinfettanti, cardiotoniche, insettifughe.
Come lo usiamo in orto per allontanare ospiti indesiderati, così la farmacopea allopatica ha messo in commercio delle compresse con estratto d’aglio per evitare lo sgradevole e noto “effetto collaterale” dell’odore penetrante. Purtroppo chi soffre di sindrome da reflusso gastro-esofageo non lo tollera negli alimenti.
È bene quindi leggere le etichette o se avete un ospite che non conoscete, chiedere se gradisce o meno questa spezia.
Ciò che invece pochi sanno è che l’aglio, così come funziona per gli umani, funziona per tutti gli altri animali, cani e gatti compresi.
Ad esempio è utilissimo nella pulizia degli ambienti dove dormono i nostri amici animali.
Occorre procurarsi un bel po’ di fusti d’aglio e bruciarli.
Se permarrà cattivo odore, bruciate anche un foglio di Carta di Regina d’Ungheria.
Una treccia d’aglio più che allontanare i vampiri sarà utile per tenere alla larga cimici, zecche, tafani e flebotomi.
Se volete far praticare un digiuno terapeutico ad un cane o un gatto, somministrate acqua dolcificata (possibilmente con foglie di Stevia), e poi somministrate un bolo di aglio tritato mescolato a del miele o ad una pallottola di margarina. Questo rimedio è ottimo per tutti gli animali.
Aglio e cipolla sono ideali anche per frizioni dopo una puntura d’ape o di calabrone, a cui sono soggetti facilmente gli animali che vivono all’esterno.
Naturalmente in casi gravi va consultato il veterinario poiché oltre al gonfiore locale, si può innescare una reazione anafilattica generale.
È anche possibile aggiungere dell’aglio tritato finemente, spremuto e filtrato, a dell’olio di lino selvatico tiepido per i parassiti delle orecchie.

Lascia un commento